Ai parrocchiani

Cari fedeli,
la grave emergenza sanitaria che abbiamo vissuto ha sviluppando una serie di conseguenze: l’impossibilità di una normale socializzazione e di una adeguata vita senza dire di famiglie duramente colpite da persone contagiate, ammalate o defunte. A queste fatiche se ne aggiunge un’altra che riguarda la vita delle nostre parrocchie.
Dal 24 febbraio non hanno goduto delle entrate di alcuna offerta essendo state sospese tutte le celebrazioni.
E questo a fronte di uscite che continuano ad essere consistenti quali utenze, manutenzioni, personale, oltre agli impegni Caritativi sempre più importanti.
“Sovvenire alle necessità della Chiesa” è anche uno dei precetti che enuncia quanto i fedeli debbano venire incontro alle necessità materiali della Chiesa, ciascuno secondo le proprie possibilità. Per queste ragioni, per venire incontro alle necessità delle parrocchie e di coloro che aiutano, chiediamo un contributo attraverso la possibilità di accrediti tramite le coordinate bancarie.

Basilica: PARROCCHIA DI S. VITTORE M.
IBAN: IT64X0311110801000000007307
Gruppo Ubi Banca – SEDE DI VARESE

Bosto: PARROCCHIA DI S. MICHELE ARCANGELO
IBAN:IT76M0521610800000000019673
CREDITO VALTELLINESE – SEDE DI VARESE

Brunella: PARROCCHIA DI S. ANTONIO DI PADOVA IN VARESE
IBAN: IT97R0306909606100000102639
INTESA SAN PAOLO SPA – FIL. DI MILANO

Casbeno: PARROCCHIA DI S. VITTORE IN CASBENO
IBAN: IT80A0521610801000000002003
CREDITO VALTELLINESE – AGENZIA N. 1 DI VARESE

Ringraziamo per la disponibilità e l’attenzione.

I Consigli Affari Economici di Basilica, Bosto, Brunella e Casbeno.

Commenti chiusi